Web Marketing Festival a Rimini in 10 tweet: prima parte

 

Web Marketing Festival a Rimini in 10 tweet: prima parte

Posted by lara.badioli in Blog, formazione, social 07 Lug 2015

Amici e collaboratori: che bello vederli!

A parte che ho visto persone con cui piacevolmente lavoro, e che ho gioito nell’abbracciarle, il #wmf (Web Marketing Festival a Rimini) è stato prezioso perchè ho scelto di seguire gli interventi con l’intenzione di colmare alcune competenze che da tempo desideravo approfondire.

Organizzato bene, con musica e giocolieri come intermezzo tra una lezione e l’altra: è stato davvero curato e il prossimo anno ci sarò di nuovo.

Ecco una decina  di tweet che ritengo più importanti e significativi,  durante gli interventi che ho seguito (tutti di livello alto).

1

Cinzia de Martino (e molti altri relatori) ribadiscono la funzione RELAZIONI legata ai social. “I social sono un falò digitale dove le persone si riuniscono per comunicare” cit. Alessio Carciofi. Noi del settore lo sappiamo, bisogna infondere questa cultura al mondo aziendale che ci circonda.

2

Credo che questa considerazione di Andrea Boscaro sia perfetta. Sui social tutto è amplificato, tutte le emozioni e le reazioni sono teatrali. Ma attenzione, teatrali non significa false. Adoro questo accostamento con il teatro, dove al volte, tra realtà e finzione, si insinuano le essenze dell’esistenza e delle emozioni. Caro Andrea, cito anche la bellissima affermazione “Sui social spesso viene sfruttato il buco cognitivo”, in cui notifichi un modo per sfruttare la curiosità. L’ho adorata!

3

 

 Content Curation e SEO: ho trovato interessantissimo l’intervento di Matteo Monari, i contenuti possono e devono dare una mano alla SEO organica, e basta un po’ di fantasia. Questo tweet per me è prezioso perché veramente funge da mio suggeritore per le strategie che adotterò nel mio lavoro in un futuro prossimo!

4

 

Con Matteo Auletta ho avuto la sensazione che approfondire le tematiche SEO su Word Press fosse veramente una necessità. Chi scrive come me per blog aziendali deve avere un’infarinata di questi argomenti. L’equilibrio da raggiungere è simile all’accoglienza di una casa: la SEO è l’insieme dei pilastri ma non si deve vedere né sentire. Senza di essi, però, crollerebbe tutto. I Bot in equilibrio con le emozioni umane, sempre!

5

 

Quanto è vero che i social sono antropologia! Ho seguito il panel di Gianluca Fiorelli perché, in previsione di fare campagne di Facebook ADS all’estero, mi incuriosiva conoscere le abitudini degli stranieri. Mamma che differenza tra i popoli! E’ stato un momento formativo illuminante!

 

Presto, prestissimo gli altri 5 tweet con considerazioni al seguito!   😉

Fotocrediti: @RobBon

 

Share this:

Sorry, the comment form is closed at this time.